Archivio

EDIZIONI PRECEDENTI

2019

IV Edizione

Los Angeles 29|30|31 gennaio 2019

Istituto Italiano di Cultura Los Angeles & Harmony Gold Theater

 

CLAUDIA CARDINALE PROTAGONISTA

DELLA IV EDIZIONE DI FILMING ITALY LOS ANGELES

LA SUA COLLEZIONE D’ABITI PRESTO DA SOTHEBY’S

 

GINA LOLLOBRIGIDA TORNA A HOLLYWOOD

COME PRESIDENTE ONORARIO DI FILMING ITALY

E PER IL PRIMO CIAK DI THE LAST DIVA A LOS ANGELES

E RICEVERÀ IL “FILMING ITALY BEST MOVIE AWARD”

 

“FILMING ITALY ACHIEVEMENT AWARD”

EDWARD JAMES OLMOS

 

“FILMING ITALY AWARD”

RAOUL BOVA

 

“FILMING ITALY ACHIEVEMENT AWARD”

MARISA BERENSON

 

“FILMING ITALY SPOTLIGHT AWARD”

BELLA THORNE

 

“FILMING ITALY SPOTLIGHT AWARD”

HALSTON SAGE

 

US PREMIERE

IL BANCHIERE ANARCHICO DI GIULIO BASE

 

“FILMING ITALY SPOTLIGHT AWARD”

NOLAN FUNK

 

 

INTERVENTO DI RANDY HABERKAMP - ACADEMY OF MOTION PICTURES

 

 “FILMING ITALY AWARD”
STEVEN GAYDOS (VP DI VARIETY)

 

LOLA TILLYAEVA E THE HARMONIST 2ND ANNUAL EXCELLENCE AWARD

 

“IIC LOS ANGELES CREATIVITY AWARD”
SALVATORE ESPOSITO

 

US PREMIERE
LA BEFANA VIEN DI NOTTE DI MICHELE SOAVI

 

US PREMIERE

ANCHE SENZA DI TE DI FRANCESCO BONELLI

alla presenza della produttrice Patrizia Fersurella

che riceverà il “Filming Italy Producer Award”

 

US PREMIERE
RESPIRI
 DI ALFREDO FIORILLO

alla presenza della produttrice Angela Prudenzi

 

US PREMIERE
UP&DOWN-UN FILM NORMALE 
DI PAOLO RUFFINI E FRANCESCO PACINI

 

 

 

Si è conclusa con grande successo la IV edizione di Filming Italy Los Angeles, l’evento di promozione del cinema italiano creato e organizzato da Agnus Dei di Tiziana Rocca  che ne è anche il direttore artistico e da Valeria Rumori, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura Los è presentato sotto gli auspici del Consolato Generale d’Italia a Los Angeles alla presenza della Console Generale Silvia Chiave. 

Da quest’anno Lazio Innova, società in house della Regione Lazio, è al fianco di Filming Italy insieme alla Direzione Cinema del MiBAC e ad ANICA.

 

Tanti i film in anteprima tra cui Il banchiere anarchico di Giulio Base che ha chiuso la manifestazione ottenendo grandi consensi dal pubblico americano. 

Una edizione che ha visto insieme due grandi icone del cinema italiano e internazionale come Claudia Cardinale e Gina Lollobrigida.

 

Proprio la doppia presenza delle due dive è uno dei tanti motivi di interesse della manifestazione. «È una foto bellissima e storica, quella di Claudia Cardinale e Gina Lollobrigida insieme, due icone e star del cinema internazionale conosciute in tutto il mondo, e che vanno anche molto d'accordo. Claudia non viene a Los Angeles da 15 anni», afferma Tiziana Rocca, direttore artistico di Filming Italy Los Angeles. «Siamo orgogliosi di essere arrivati alla quarta edizione, attraverso il Festival cerchiamo di promuovere il territorio italiano, far girare produzioni in Italia e far scrivere storie ambientate in Italia», continua la Rocca. 

 

 

Claudia Cardinale, attrice di fama internazionale e icona di stile e bellezza, è stata dunque la protagonista della quarta edizione di Filming Italy - Los Angeles, che si è tenuta dal 29 al 31 gennaio 2019 presso l’Istituto Italiano di Cultura Los Angeles e l’Harmony Gold Theater, alla presenza di personalità dell’industria cinematografica italiana e hollywoodiana. All’attrice sono stati assegnati: il premio The Harmonist 2nd Annual Excellence Award consegnato da Lola Tillyaeva: “The Harmonist è una nuova frontiera per il Luxury Retail e di sicuro un affascinante nuovo mondo da visitare per gli amanti del profumo più illuminati” dichiara Peter Gladel CEO di Beauty and Luxury. “The Harmonist è onorata di far parte di Filming Italy. Siamo entusiasti di celebrare la bellezza del cinema italiano. Il premio ufficiale del festival, il Filming Italy Best Career Award e l’ IIC Los Angeles Creativity Award dell’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles, quale riconoscimento all’eccellenza e creatività italiana apprezzata in tutto mondo. Il premio consiste in un’opera originale creata appositamente per l’Istituto dal noto stilista e artista Emilio Cavallini, ispirata al soffitto del Pantheon di Roma. Claudia Cardinale ha anche annunciato che molto presto Sotheby’s presenterà la sua collezione privata di abiti. La casa d’aste non ha ancora definito la data. La collezione ripercorre la storia dello stile e della couture italiani dai tardi anni ‘50 alla fine degli anni ‘70.

 

Ad un anno dalla posa della Stella sulla Walk Of Fame, Gina Lollobrigida, invece, è tornata a Los Angeles come Presidente Onorario del Festival e per iniziare le riprese di “The Last Diva”, un documentario che ripercorre la sua straordinaria carriera.  La Lollobrigida ha ricevuto il “Filming Italy Best Movie Award cosegnatole dal direttore di Best Movie Giorgio Viaro.

 

 

“Siamo molto soddisfatti di annunciare una quarta edizione, ancora una volta all’insegna del grande cinema e dei talenti italiani conosciuti e stimati in tutto il mondo e di avere come ospite d’onore una diva come Claudia Cardinale” - sottolinea Tiziana Rocca, Direttore artistico –. Filming Italy - Los Angeles è nato per portare all’attenzione degli addetti ai lavori hollywoodiani il grande patrimonio cinematografico e culturale del nostro Paese, attraverso i personaggi e i film che lo hanno reso unico, anche attraverso i nuovi talenti. La nostra mission è soprattutto quella di favorire l’internazionalizzazione  - che da Los Angeles arrivasse in altre location, comprese quelle italiane. Lo scorso giugno a Forte Village e a Cagliari abbiamo organizzato anche Filming Italy Sardegna Festival che ha registrato grande interesse di pubblico e stampa e la cui seconda edizione si terrà dal 13 al 16 giugno 2019”.

 

“L’Istituto presenta ogni anno una programmazione ricca di eventi cinematografici anche con partner italiani e locali, con l’obiettivo di promuovere la produzione italiana di qualità nei suoi aspetti artistici, culturali e territoriali” – afferma Valeria Rumori, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles. “Filming Italy è diventato uno degli appuntamenti più attesi a Los Angeles e nella California del Sud, e le personalità internazionali che vi partecipano dimostrano che il nostro cinema è un punto di riferimento nel mondo”.

Tanti i film in programma e molti ospiti d’eccezione come Edward James Olmos e Marisa Berenson che hanno ricevuto il “Filming Italy Achievement Award”; Raoul Bova che ha presentato in esclusiva le prime immagini de “La Regina del Sud” prodotta da Telemundo Globas Studio e Netflix e il sesto episodio della fortunata serie I Medici – Lorenzo il Magnifico e ha ricevuto il “Filming Italy Award”; Giulio Base che ha chiuso la manifestazione ottenendo grandi consensi dal pubblico americano con “Il banchiere anarchico” in una proiezione ufficiale della HFPA; l’attore canadese Nolan Funk che ha ricevuto il “Filming Italy Spotlight Award” che è andato anche a Bella Thorn e as Halston Sage; Randy Haberkamp dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences di Los Angeles; Lola Tillyaeva; Salvatore Esposito attore della serie TV italiana Gomorra a cui è stato consegnato l’ “IIC LOS ANGELES Creativity Award”; Steven Gaydos VP ed Executive Editor di Variety che ha ritirato il “Filming Italy Award”; Patrizia Fersurella produttrice di “Anche senza di te” e della Sunfilm Group che ha ricevuto il Filming Italy Producer AwardAngela Prudenzi produttrice e sceneggiatrice di “Respiri” diretto da Alfredo Fiorillo, nonché componente del Comitato di selezione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia; Giorgio Viaro, direttore di Best Movie.

 

Novità di questa edizione sarà la presentazione del bando “Lazio Cinema International” a cura di Cristina Priarone Direttore generale di Lazio Film Commission, bando grazie al quale la Regione Lazio ha cofinanziato importanti coproduzioni internazionali tra imprese cinematografiche laziali e straniere, da tutto il mondo.

Il bando, gestito da Lazio Innova e alimentato da fondi europei, in appena 3 anni ha già cofinanziato la produzione di oltre 60 tra film e fiction di successo, portando nelle splendide location di Roma e del Lazio grandi registi, attori di fama internazionale e prestigiose produzioni internazionali e favorendo la distribuzione internazionale delle pellicole.

Il nuovo bando, per il 2019, offre alle coproduzioni 2 finestre per presentare domanda, entrambe con un plafond di 5 milioni di euro ciascuna: la prima si è aperta nel novembre 2018 e si chiude il 14 febbraio 2019; la seconda finestra si aprirà il 30 maggio 2019 e si chiuderà il 31 luglio. La sovvenzione prevede un contributo a fondo perduto, commisurato alle spese ammissibili sostenute, relativamente alla quota italiana dei costi della coproduzione.

 

L’ANICA è accanto a Filming Italy sin dalla prima edizione, grazie al supporto concesso dal Presidente Rutelli: “È sempre una grande soddisfazione quando il cinema italiano, insieme ai suoi protagonisti, raggiunge il pubblico estero. In questo caso, poi, vederli arrivare a Los Angeles, dove abbiamo tutta una serie di azioni in programma durante l’anno- sottolinea Roberto Stabile, Responsabile delle relazioni internazionali ANICA e coordinatore dei Desk Audiovisivi presso ICE-Agenzia -conferma nuovamente come la storia del nostro cinema sia ancora importante e internazionale e utile per le sinergie tra arte e culture differenti, oltre che per la promozione del Made in Italy a 360 gradi”.

 

A Filming Italy Los Angeles sarà presente anche Italy for Movies il portale nazionale degli incentivi e delle location voluto dal MiBAC e gestito operativamente da Istituto Luce - Cinecittà in collaborazione in Italian Film Commissions che si pone l’obiettivo strategico di intercettare un flusso crescente di investimenti dall’estero e di accrescere l’attrattività e la visibilità dei nostri territori in chiave turistica attraverso la produzione cinematografica e audiovisiva.

 

 

 

IL FESTIVAL NEL DETTAGLIO

 

29 GENNAIO

Istituto Italiano di Cultura, LA (16.00-21.00)

 

I protagonisti: Gina Lollobrigida | Nolan Funk | Patrizia Fersurella | Angela Prudenzi

 

La giornata di apertura della IV edizione di Filming Italy ha presentato tre proiezioni, tutte anteprime americane, a partire dalle 16.00, presso l’Istituto Italiano di Cultura:

 Il docufilm “Up & Down – un film normale” di Paolo Ruffini e Francesco Pacini.

 

A seguire è stato proiettato “Anche Senza di Te” di Francesco Bonelli, alla presenza dalla produttrice Patrizia Fersurella di Sunfilm Group, alla quale verrà consegnato il Filming Italy Producer Award durante la serata di chiusura del Festival per il suo costante impegno nella produzione e coproduzione di film internazionali nel nostro Paese.

 

Alle 19.00 la serata inaugurale è stata con Gina Lollobrigida, Presidente Onorario di Filming Italy Los Angeles insieme ai creatori e organizzatori del Festival, Tiziana Rocca e Valeria Rumori e riceverà  il “Filming Italy Best Movie Award” consegnato dal direttore di Best Movie Giorgio Viaro.

Saranno assegnato anche il Filming Italy Young Spotlight Award a Nolan Funk.

 

Film di apertura il thriller psicologico di Alfredo Fiorillo “Respiri”, presentato da Angela Prudenzi,  produttrice e sceneggiatrice della pellicola.

 

30 GENNAIO

Istituto Italiano di Cultura, LA

(11.00-14.00 |18.00-21.00)

 

I protagonisti: Claudia Cardinale| Randy Haberkamp |Lazio Innova | Cristina Priarone | Steven Gaydos | The Harmonist | Salvatore Esposito

 

A Claudia Cardinale è stata dedicata la giornata del 30 gennaio, con la proiezione de La Pantera Rosa di Blake Edwards (1964) in cui, accanto a Peter Sellers e David Niven, è la giovane principessa Dala a cui rubano un enorme diamante, la Pantera Rosa.

Omaggio a Raoul Bova, con la proiezione del sesto episodio della fortunata serie I Medici - Lorenzo Magnifico 2, andata in onda su Rai1, in cui Bova è Papa Sisto IV.

La serata è stata introdotta da Tiziana Rocca, Valeria Rumori e dalla Console Generale d’Italia a Los Angeles Silvia Chiave.

A chiusura una presentazione di Randy Haberkamp dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences di Los Angeles. Steven Gaydos, VP ed Executive Editor di Variety, ha ritirato il Filming Italy Award attribuitogli alla prima edizione del Filming Italy Sardegna Festival lo scorso giungo a Forte Village.      
All’attore Salvatore Esposito, uno dei protagonisti della fortunata serie TV Gomorra, é stato infine consegnato l’IIC Los Angeles Creativity Award.

 

Quest’anno durante il festival è stato presentato il bando “Lazio Cinema International”, grazie al quale la Regione Lazio ha cofinanziato importanti coproduzioni internazionali tra imprese cinematografiche laziali e straniere.

 

Al termine della cerimonia di premiazione e in anteprima americana la proiezione del film, successo al box office italiano, La befana vien di notte di Michele Soavi con Paola Cortellesi.

 

 

 

31 GENNAIO

Harmony Gold Theater (18.00-21.00)

 

Cerimonia di chiusura con Giulio Base, Raoul Bova e Gina Lollobrigida.

 

La cerimonia di chiusura della quarta edizione di Filming Italy - Los Angeles si è tenuta all’ Harmony Gold Theater  con la consegna del Filming Italy Award a Raoul Bova e un intervento conclusivo di Gina Lollobrigida, Presidente Onorario della manifestazione, oltre a interventi di Tiziana Rocca e Valeria Rumori e alla presenza della Console Generale d’Italia a Los Angeles Silvia Chiave.


Dopo il successo alla scorsa edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e nelle sale italiane, è stato presentato a Los Angeles, in una proiezione ufficiale della HFPA, Il banchiere anarchico di Giulio Base, che concluderà l’edizione 2019 di Filming Italy.

Il banchiere anarchico è filologicamente tratto dall’omonimo ‘racconto di raziocinio’ di Fernando Pessoa e mette in scena un dialogo platonico tra un ricchissimo banchiere (Giulio Base) e una sua vecchia conoscenza (Paolo Fosso).

Il film è prodotto da Agnus Dei Production in collaborazione con Rai Cinema e con la coproduzione di Solaria Film e AlberTeam Group ed è stato distribuito nelle sale italiane da Sunfilm Group.

 

Ospiti e premiati delle scorse edizioni di Filming Italy: Gina Lollobrigida, Rosario Dawson, Monica Bellucci, Abrima Erwiah, Paz Vega, Danny Huston, Vincent Spano, Oliver Stone, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio, Cecilia Peck, Jonàs Cuaròn, Jeremy Renner, Andie MacDowell, Nat Wolff, Zack Peck, Lola Karimova, Spike Lee e David Cronenberg.

 

Filming Italy è prodotto e organizzato da Tiziana Rocca Agnus Dei con Valeria Rumori, Istituto Italiano di Cultura Los Angeles, sotto gli auspici del Consolato Generale d’Italia a Los Angeles, con il sostegno della Direzione Cinema del MiBAC, LAZIO INNOVA, e ANICA.

 

Sponsor: The Harmonist, Damilano, Sunfilm Group, Obicà.

Media Partner: Best Movie, Box Office, Cinecittanews.it, Film4Life, FRED Film Radio, Variety.

 


              

                        

2018

Filming on Italy - Los Angeles

Istituto Italiano di Cultura Los Angeles, 31 gennaio - 2 febbraio 2018

1023 Hilgard Ave, Los Angeles

 

GINA LOLLOBRIGIDA E MONICA BELLUCCI

LE DIVE DEL NOSTRO CINEMA AL FILMING ON ITALY

 

LA COMMEDIA ITALIANA SBARCA A LA

CON “SMETTO QUANDO VOGLIO - AD HONOREM” DI SYDNEY SIBILIA


 

E PER LA PRIMA VOLTA IN AMERICA

“On the Milky Road” di Emir Kusturica 

ROSARIO DAWSON E ABRIMA ERWIAH E LO STUDIO 189


LOLA KARIMOVA presenta IL PROGETTO “THE DROPLET”

PAZ VEGA | DANNY HUSTON | VINCENT SPANO

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Vivamus leo ante, consectetur sit amet vulputate vel, dapibus sit amet lectus.

Gina Lollobrigida e Monica Bellucci, le dive di ieri e di oggi, al Festival Filming On Italy di Los Angeles (31 gennaio -2 febbraio 2018), insieme a tanti ospiti internazionali come Lola Karimova, Rosario Dawson e Abrima Erwiah, Paz Vega, Vincent Spano, Danny Huston e alle anteprime americane di On the Milky Road di Emir Kusturica e di Smetto quando voglio - Ad honorem di Sydney Sibilia.

Filming On Italy è il festival di promozione dell’Italia come set cinematografico e ponte tra la cultura italiana e quella americana, nato grazie a un accordo tra Agnus Dei di Tiziana Rocca, l’Istituto Italiano di Cultura Los Angeles e il suo Direttore Valeria Rumori, e il Console Generale d’Italia a Los Angeles Antonio Verde, sotto i cui auspici è stato celebrato l’evento.  Filming On Italy  porta all’attenzione del pubblico e degli addetti ai lavori di Hollywood film e personaggi del nostro Paese e non solo. Attraverso i film italiani, si vogliono far conoscere anche tutte le realtà “satelliti” che girano intorno ai film come le location italiane (turismo), gli esperti (operatori) del settore cinematografico nonché, tutte le eccellenze del “Made in Italy”.

Direttore Generale del Festival è Tiziana Rocca, Direttore Artistico, Claudio Masenza.

Quest’anno Filming On Italy presenta due icone del nostro cinema, conosciute in tutto il mondo: Monica Bellucci, di cui sarà presentato il 31 gennaio all’Harmony Gold Theatre di Sunset Boulevard in anteprima USA On the Milky Road di Emir Kusturica; e Gina Lollobrigida, che il 1° febbraio avrà la sua Stella sulla Walk of Fame, grazie al sostegno di Tiziana Rocca e alla Camera di Commercio di Hollywood e  grazie al MiBACT Direzione Cinema

Alla Bellucci è stato assegnato il Filming On Italy Best Career Award, alla Lollobrigida il Filming On Italy Life and Achievement Award che le sarà consegnato da Danny Huston figlio del grande John che nel 1954 diresse la Lollobrigida  in “Il tesoro dell'Africa”, suo film d’esordio negli States.

Entrambe le attrici riceveranno il premio IIC Los Angeles Creativity Award, riconoscimento all’eccellenza italiana nel mondo. Il premio consiste in un’opera originale creata appositamente per l’Istituto da Emilio Cavallini, artista e stilista noto internazionalmente, ed ispirata al soffitto del Pantheon di Roma. Alle due icone del cinema italiano verrà infine consegnata una Proclamation della “City of Los Angeles” dal  Councilman Joe Buscaino.

Il sociale è una tematica cara a Tiziana Rocca che l’ha sempre sostenuta in tutti i suoi eventi, e per questo all’interno di Filming On Italy Lola Karimova, ambasciatrice dell’Uzbekistan presso l’UNESCO, presenta “The Droplet” un importante progetto per evidenziare l'urgenza delle questioni relative al riscaldamento globale e alla scarsità e alla conservazione dell'acqua. A Lola Karimova sarà consegnato il Social and Justice Filming On Italy Award.

Inoltre, Tiziana Rocca, sostiene Studio 189, impresa sociale creata nel 2011 da Rosario Dawson assieme all’esperta di moda Abrima Erwiah, che “utilizza” la moda come agente di cambiamento sociale creando opportunità di lavoro e valorizzazione per le donne. Oltre a un sito di e-commerce, Studio 189 ha dato vita alla collezione di moda artigianale Fashion Rising Collection, curata dalla stessa Dawson e lanciata nel 2013 in supporto al One Billion Rising, la più grande azione di massa per porre fine alla violenza contro le donne. Ispirata ai suoi ideali, Fashion Rising Collection rappresenta la collaborazione unica di artisti, designer ad artigiani per opporsi alla violenza contro le donne attraverso la creazione di una moda più sostenibile.

A Rosario Dawson ed Abrima Erwian sarà consegnato il Social and Justice Filming On Italy Award.

“Filming On Italy per me è occasione unica per portare all’attenzione degli addetti ai lavori hollywoodiani l’eccellenza dell’Italia attraverso il cinema e i suoi personaggi. L’Italia, da sempre, viene scelta come set da numerosi registi americani (e non solo) grazie all’immenso patrimonio paesaggistico e culturale, ma anche grazie alle nostre maestranze conosciute in tutto il mondo. – sottolinea Tiziana Rocca. Quest’anno sono particolarmente contenta di presentare al festival due donne eccezionali, non solo come riconosciute professioniste ma come persone: Gina Lollobrigida e Monica Bellucci. Star a tutto tondo e simbolo del nostro Paese, di quell’Italia che anche all’estero ha saputo trasmettere la nostra arte. Presentare al pubblico americano una commedia come “Smetto quando voglio - Ad Honorem” di un giovane autore come Sydney Sibilia significa, inoltre, portare all’attenzione di uno spettatore diverso dal nostro, una commedia di grande qualità a dimostrazione di quanto l’Italia sia sempre attenta a un genere che l’ha resa famosa a livello internazionale. Sono molto soddisfatta anche di presentare in anteprima americana “On the Milky Road” di un talento del cinema internazionale come Emir Kusturica. A coronamento dell’intera manifestazione sono felice che abbiano accettato l’invito anche Paz Vega, Danny Huston e Vincent Spano che ammiro da sempre. Chi mi conosce – continua Tiziana Rocca – sa benissimo quanto sia sempre attenta al sociale ed è per questo che ho voluto che il tenace e importante progetto di Rosario Dawson e Abrima Erwiah portato avanti con lo Studio 189 fosse presentato all’interno di Filming On Italy. Infine vorrei ringraziare oltre al direttore dell’IICLA Valeria Rumori che da subito ha creduto in questo evento, il Console Antonio Verde che ha concesso il patrocinio, la Hollywood Foreign Press, in particolare il Board of Director Lorenzo Soria, Serge Rakhlin e tutti i membri dell’associazione, 01 Distribuzione e Rai Cinema”.

“Sono felice che la Hollywood Chamber abbia accettato la mia segnalazione – conclude Tiziana Rocca -, credo che una personalità come Gina Lollobrigida rappresenti meglio di chiunque altro la cultura e il cinema di un’Italia ricca di arte. La carriera di Gina dimostra come bellezza e talento possano convivere nel loro intreccio di emozioni e creazioni. Il mio ringraziamento va anche, e soprattutto, a Gina che ha creduto in me e che ha deciso di essere a Los Angeles al Filming On Italy, un Festival che in poco tempo è cresciuto moltissimo. Ringrazio anche la Direzione Cinema del MiBACT che ci ha sostenuto in questa bellissima avventura”.

“Siamo molto lieti di ospitare Filming on Italy all’Istituto e di riconoscere due icone come Monica Bellucci e Gina Lollobrigida, a conferma dell’importanza internazionale del cinema Italiano” commenta Valeria Rumori, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura Los Angeles. “Oltre a contribuire ad accendere i riflettori sui talenti Italiani, questo Festival e’ al tempo stesso un invito ad approfondire l’arte e la cultura italiane. E’ un vero onore, oltre che un importante risultato, poter conferire a queste due grandi protagoniste del nostro cinema il Premio alla Creatività dell’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles quale riconoscimento all’eccellenza Italiana nel sud ovest degli Stati Uniti”.

IL FESTIVAL NEL DETTAGLIO

Monica Bellucci apre il Festival Filming On Italy a Los Angeles il 31 gennaio, con la proiezione, all'Istituto Italiano di Cultura Los Angeles, di “Malèna” di Giuseppe Tornatore che la consacrò star internazionale e la presentazione in anteprima USA all’Harmony Gold Theatre di Sunset Boulevard di “On the Milky Road” di Emir Kusturica, in cui l’attrice recita in serbo. Sullo sfondo della Guerra una storia di passione e amore proibito, che farà precipitare i due protagonisti in una serie di fantastiche e pericolose avventure. Il nuovo film di Kusturica è una favola moderna e trae spunto da diversi aspetti della vita del regista.

Star internazionale, icona di stile e bellezza, la Bellucci ha interpretato 66 film, oltre all'ultima stagione della serie televisiva americana “Mozart in the Jungle” e alla sua 67esima pellicola, in post produzione,  “Nekromance” del regista australiano Kiah Roache-Turner scritta insieme al fratello Tristan.

David Lynch l'ha omaggiata con un cameo in “Twin Peeks”, dove interpreta se stessa in un sogno del regista. La Bellucci, nella sua già lunga carriera, ha lavorato con i più grandi registi internazionali, interpretando tanti ruoli diversi fra loro ricorrendo all'uso di svariate lingue.

Ai tanti riconoscimenti ricevuti, si sono aggiunti recentemente la prestigiosa Legion d'Onore Francese, il premio “Donostia” alla carriera all'ultimo Festival di San Sebastian e il Nastro d'Argento Europeo.

Il Party privato ed esclusivo in onore della Bellucci e di Filming On Italy si terrà presso il nuovo Obicà Sunset, eccellenza dell’Italia a Los Angeles.

Durante la serata di premiazione saranno consegnati i premi Filming On Italy Rising Award a Paz Vega,  Spotlight Filming On Italy Award a Vincent Spano e il Social and Justice Filming On Italy Award a Lola Karimova per il progetto The Droplet.

GINA LOLLOBRIGIDA – 1° febbraio

Con oltre 60 film interpretati con i più grandi registi nazionali e internazionali, una vita per l’arte tra cinema, fotografia, pittura e scultura, Gina Lollobrigida ritorna negli States per il Festival Filming On Italy e per assistere alla posa della Stella che porterà il suo nome sulla Walk of Fame di Hollywood.  Annunciata in occasione del compleanno della Lollobrigida lo scorso 4 luglio, la Stella più ambita dalle personalità di tutto il mondo è stata sostenuta da Tiziana Rocca che ne ha presentato richiesta, poi accordata, dalla Hollywood Chamber of Commerce di Hollywood.

Filming On Italy dedicherà a Gina Lollobrigda un’intera giornata all’Istituto Italiano di Cultura Los Angeles con la proiezione di suoi film “Death Laid an Egg“ di Giulio Questi (1969) e “Woman of Straw” Basil Dearden (1964) e un incontro con il pubblico condotto da Claudio Masenza.

"Questo è un dovuto riconoscimento per Gina Lollobrigida, artista a tutto tondo" - ci tiene a far notare il Console Generale Antonio Verde - "che ha dato forma all´immaginario cinematografico di molte generazioni di appassionati di cinema!"

SMETTO QUANDO VOGLIO-AD HONOREM - 2 febbraio

Prodotto da Matteo Rovere e Domenico Procacci, e distribuito da 01 distribuzione, Smetto quando voglio – Ad Honorem diretto da Sydney Sibilia è il capitolo finale della saga Smetto quando voglio iniziata nel 2014 che ha per protagonista la “banda dei ricercatori”, un gruppo di cervelloni che decide di dedicarsi alla “criminalità” dopo essere stati abbandonati dalle università di appartenenza, innescando una serie di rocambolesche avventure. Star al botteghino in Smetto quando voglio – Ad Honorem, la banda si ritrova in prigione e alle prese con un nuovo  caso da risolvere e un piano per evadare.

THE DROPLET E STUDIO 189– 2 febbraio

Lola Karimova presenta il progetto The Droplet e Rosario Dawson e Abrima Erwiah presentano al pubblico il progetto di Studio 189.

Ospiti della scorsa edizione di Filming On Italy: Oliver Stone, Riccardo Scamarcio, Cecilia Peck, Jonàs Cuaròn, Jeremy Renner, Andie MacDowell, Nat Wolff, Zack Peck.

Filming on Italy è prodotto e organizzato da Agnus Dei di Tiziana Rocca con l’Istituto Italiano di Cultura Los Angeles, sotto gli auspici del Consolato Generale Italiano Los Angeles, con il sostegno della Direzione Cinema del MiBACT, ICE Los Angeles, ANICA. Main Sponsor: MEI. Partner tecnici: Crystal Couture, Franciacorta, Da Milano, Maserati.

Media Partner: Cinecittanews.it, Film4Life, FRED Film Radio, Variety.


Direttore della Comunicazione

Cristina Scognamillo - cristinascognamillo@hotmail.com | mobile + 39 335 294961


2017

                                                                                       

FILMING IN ITALY

I edizione

Italian Cultural Institute | Los Angeles, 3 -7 febbraio 2017

Oliver Stone, Cecilia e Anthony Peck

Riccardo Scamarcio

 

Al via il prossimo 3 febbraio Filming in Italy a Los Angeles, un evento di promozione dell’Italia come set cinematografico nato grazie ad un accordo tra Agnus Dei Production di Tiziana Rocca, l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles e il suo Direttore Valeria Rumori, e il Consolato Generale d’Italia a Los Angeles.

La prima edizione del progetto – in programma dal 3 al 7 febbraio 2017 presso l’Istituto Italiano di Cultura- oltre a presentare e promuovere l'Italia come location cinematografica ideale, sarà occasione per illustrare la nuova Legge Cinema italiana ai produttori stranieri, grazie anche all’Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Multimediali (ANICA) e al suo desk audiovisivo presso l’Agenzia ICE di Los Angeles. 

L’evento sarà aperto dal Console Generale Antonio Verde che ha concesso il patrocinio all’iniziativa.

Fra gli ospiti di rilievo che parteciperanno al grande evento, oltre ad alcuni rappresentanti della Citta’ di Los Angeles, anche il regista Oliver Stone, grande estimatore dell’Italia, alla quale si è spesso ispirato per i suoi film, che presenterà il documentario da lui prodotto Ukraine on Fire durante un incontro curato  da Variety. Presenti anche Cecilia ed Anthony Peck che celebreranno il centenario della nascita del padre Gregory Peck, indimenticabile protagonista di Vacanze Romane, cult movie ed emblema del "Filming in Italy". A rappresentare l’Italia saranno l’attore, regista e produttore Riccardo Scamarcio, che porterà negli Stati Uniti Pericle il nero di Stefano Mordini, e la giovane regista emergente Irene Dionisio, di cui sara’ proiettato il documentario Sponde.

Sara’ inoltre presentato un omaggio al premio cinematografico italiano più ambito, con 60 IERI OGGI DOMANI. Il documentario di Giorgio Treves, prodotto da Jean Vigo Italia e distribuito da Istituto Luce Cinecitta’, ripercorre i 60 anni del Premio David di Donatello come specchio della società italiana e della storia del cinema italiano, attraverso i ricordi di Gian Luigi Rondi e le testimonianze di tanti protagonisti del grande schermo.

L’Istituto Italiano di Cultura presentera’  la mostra curata dal Centro Cinema Citta’ di Cesena “Grand Tour nell’Italia contemporanea”, una selezione di fotografie che illustrano i set regionali del cinema italiano dagli anni Quaranta a oggi. La mostra sarà aperta al pubblico dall’8 febbraio al 26 maggio 2017.

Baume & Mercier, Main Partner dell’iniziativa, consegnerà gli Special Awards ad alcuni dei principali talent presenti a questa prima edizione di Filming in Italy.

Filming in Italy è prodotto e organizzato da Agnus Dei Production di Tiziana Rocca con l’Istituto Italiano di Cultura a Los Angeles, sotto gli auspici del Consolato Generale Italiano di Los Angeles, con il sostegno della Direzione Cinema del MiBACT, ICE Los Angeles, ANICA. Main Partner: Baume & Mercier. Media Partner: Variety

 

________________________________  

Comunicazione e Promozione di Filming in Italy

Cristina Scognamillo - cristinascognamillo@hotmail.com | mobile + 39 335 294961 

Agnus Dei Production S.r.l. press@tizianarocca.it| Info: +39 06 39746600 - +39 0639746222 

 


Page created in 12.58 msec.